Serie TV

Stranger things 3: 11 cose che ci ha insegnato la stagione

Stranger things 3 si è riconfermata un buon prodotto, pieno di nostalgia, di una storia appassionata e di ormoni squillanti a più non posso: ma d’altronde i protagonisti sono degli adolescenti ed erano gli anni ’80.

E come ogni buona serie che si rispetti pure questa ci ha lasciato qualcosa, qualche uscita geniale che rimane nella nostra memoria anche quando la serie è finita e continuamo a ripetere all’infinito con chinque ci stia intorno, o un particolare del quale solo noi siamo convintinti di aver notato.

Insomma, ecco qui 11 cose che ci ha insegnato quest’ultima stagione.

 

1)NON PUOI DIRE “AMERICA” SENZA “ERICA”

Erica in stranger things
Erica in stranger things
Fonte: Looper

 

La prima è una lezione di spelling senz’altro molto importante per le nostre menti che danno un sacco di cose per scontato: infatti, ci avevate mai pensato?

Niente America senza Erica e quest’anno senz’altro la stagione di Stranger things non sarebbe stata la stessa senza questa ragazzina di dieci anni che ruba la scena anche al fratello più grande e alla sua banda di amici.

 

2)ELEVEN E MIKE HANNO BISOGNO DI MUSICA PER LIMONARE

Stranger Things Eleven e Mike
Stranger Things
Eleven e Mike
Fonte: The Wrap

 

Si, ok lo abbiamo già detto che erano gli anni ’80 ecc ecc..Ma pare proprio che quelle due giovani marmotte di Eleven e Mike abbiamo proprio bisogno di una soundtack appassionata per rimane attaccati lingua a lingua.

D’altronde chi se la scorda il loro meraviglioso bacio al ballo scolastico alla fine della seconda stagione?

 

3)WILL VUOLE GIOCARE A DUNGEON E DRAGONS

Stranger Things "Mai na gioia" Will
Stranger Things
“Mai na gioia” Will
Fonte: The Wrap

 

Mentre Mike e Lucas erano impegnati con le pene d’amore, c’era il povero “mai ‘na gioia” Will che voleva solamente farsi una partita a Dungeon e Dragons come ai vecchi tempi.

Ma come si fa a non capirlo visto i ragionamenti strampalati degli altri due?

 

4)AD HOPPER PIACE URLARE

Stranger thing Hopper e Joyce
Stranger thing
Hopper e Joyce
Fonte: Bustle

 

Abbiamo capito tutti che Hopper è un brontolone complesso, ma c’è bisogno di urlare in quella maniera contro chiunque e soprattutto contro la povera Joyce per tutte le otto puntate della stagione?

Peccato, perchè il suo è senz’altro uno personaggi più profondi e amati dell’intera serie.

 

5)E’ MEGLIO STARE LONTANI DALLE DONNE SPOSATE

Stranger things Billy sexy lifeguard
Stranger things
Billy sexy lifeguard
Fonte: My Red Carpet

 

Avete visto cosa è successo al povero Billy?

Sfoggia tutto suo sex-appeal sulla passerella davanti ad un branco di donne frustrate e tac, il Mind Flayer ti si attacca addosso proprio come un bagnino in fase di salvataggio.

Quindi state lontani dalla persone sposate mi raccomando.

 

6)NANCY E’ VERAMENTE NANCY DREW

Stranger things Nancy e Jonathan
Stranger things
Nancy e Jonathan
Fonte: Bustle

 

La ragazzina perfettina della prima stagione si è trasformata piano piano in un’investigatrice provetta niente male.

A dimistrazione che se vuoi essere la signora in giallo nella vita, puoi essere la signora in giallo nella vita

 

7)STEVE, DUSTIN E ROBIN SONO IL MIGLIOR TRIO DI SEMPRE

Stranger things Robin, Steve e Dustin
Stranger things
Robin, Steve e Dustin
Fonte: Uproxx

 

Prendi il “figo” della scuola, toglilo dalla sua etichetta di stallone senza cervello e fallo diventare l’eroe di turno, poi prendi la sfigatella non stereotipata e allo stesso tempo misteriosa “sempre” della scuola(bravissoma Maya Hawke) e accompagnala con il dolce, simpatico ma saggio Dustin che tutti conosciamo ed il gioco è fatto.

Mi dispiace per il resto, ma questi tre hanno rubato stranger things.

 

8)GENITORI IRRESPONSABILI

Stranger things Karen
Stranger things
Karen
Fonte: Bt Tv

 

Diciamo che come tutti i genitori che non si rispettino la maggior parte delle madri e i padri di Hawkins non si preoccupa molto dei propri figli, o forse è fin troppo sicura di dove siano.

Sarà perchè ancora non esistevano gli Smarthphone?

9)SI PUO’ SALVARE IL MONDO VESTITI ALLA MARINARA

Stranger things Dustin Steve e Robin
Stranger things
Dustin Steve e Robin
Fonte: Time Magazine

 

Non so se avete fatto caso che Robin e Steve sono stati vestiti con gli stessi abiti per almeno sette puntate e mezzo della stagione, facendo risultare quasi comico soprattutto il momento in cui si sono ritrovati faccia a faccia con i russi.

Ma d’altronde per salvare il mondo bisogna essere comodi…Non è vero Aquamen?

 

10)LE LETTERE CI DISTRUGGONO SEMPRE IL CUORE

Stranger things Hopper
Stranger things
Hopper
Fonte: CBR

 

Hopper, parole saggie e Eleven: non aggiungo altro.

In più niente errori di battitura, semmai qualche sbavatura della penna.

 

11)MEGLIO UN’ESTATE TRANQUILLA.

Stranger things Eleven e Max
Stranger things
Eleven e Max
Fonte: Vice

 

Se qualcuno di voi soffre di “noia estiva” beh, dopo aver visto Stranger things inizierà ad apprezzare di più quel cono gelato che cola e cola, invece del naso di Eleven che nella maggior parte dei casi non è mai un buon segno.

Buona estate e alla prossima.

Ilaria Ricci

 

 

 

latest news