CINEMA

I migliori 5 film di M. Night Shyamalan

M.Night Shyamalan é senz’altro uno di quei pochi registi che riesce a farti dire molto spontaneamente: “ma che ca**o?”

Infatti, Shyamalan ha avuto sempre un sesto senso (risate in sala) per i suoi film, e sa come far rimanere a bocca aperta gli spettatori, grazie ai suoi famosi “twist” che ci regala nel 90% delle sue pellicole e alle sue storie, che come in una caccia al tesoro collezionano indizi che ci torneranno utili sempre nel finale.

Certo, come tutti gli artisti anche per lui “venne il giorno” di qualche sconfitta come per l’ultimo dominatore dell’aria, o After Earth con Will Smith.

Ma dimentichiamoci delle sue sconfitte e soprattutto di Will Smith, e celebriamo quelli che secondo me sono i suoi migliori 5 film, mentre fremiamo per vedere “Glass“, in uscita nelle sale italiane il 17 gennaio.

 

5) THE VISIT-2015

Una scena dal film The visit
The Visit

 

“Vai a conoscere i nonni”, dicevano… “Ti tratteranno bene”..Rassicuravano.

Questo se non vi trovate nei panni di quei poveri bambini di The Visit che invece di passare una vacanza tranquilla, si sono ritrovati due pazzi di nonni che ti rinchiudono nel forno, o che di notte vanno in giro nudi.

Qui M.Night Shyamalan ci regala uno dei twist più tragicomici che gli siano mai venuti in mente.

Quando si dice non fidarti degli estranei.

 

4) SPLIT- 2016

James McAvoy in Split
James McAvoy in Split

 

James McAvoy interpreta un soggetto che vive con 24 identità differenti dentro di sé, e una di queste un bel giorno rapisce tre povere studentesse adolescenti.

Se vi piacciono i thriller e gli attori “tutto-fare”, non potrete non apprezzare una performance grandiosa di McAvoy, e se volete andare a vedere Glass, non potete perdervi Split, ne tanto meno il più anziano Unbreakable.

Perché chi l’avrebbe mai detto che il signor Shyamalan a distanza di anni ci avrebbe costruito una saga?

 

3) SIGNS -2002

Joaquin Phoenix e i nipoti in Signs
Signs

 

Allora, perché proprio Signs al terzo posto?

Perché ci sono gli alieni che invadono la terra, la figlia di Mel Gibson che colleziona bicchieri d’acqua che non finisce mai di bere, il fratello più grande con l’asma, lo zio, Joaquin Phoenix che é un ex giocatore di baseball e Mel Gibson che é un pastore senza più la fede.

E alla fine serve e torna tutto: un piccolo gioiellino narrativo secondo il mio modesto parere.

Guardatelo e colpite duro ragazzi.

 

2) THE VILLAGE -2004

Bryce Dallas Howard in una scena del film
Bryce Dallas Howard in una scena del film

 

Siamo nel diciannovesimo secolo e una foresta che circonda un piccolo villaggio é piena di spaventosissime e pericolose creature.

Gli anziani di The Village hanno fatto un patto con queste mostri: ovvero loro non avrebbero mai attraversato il bosco e queste non li avrebbero mai attaccati.

La protagonista però, una ragazza (molto importante) cieca riesce a farlo, e quello che scoprirete non vi farà chiudere la mascella per un po’.

Quando si dice perdere la cognizione del tempo.

 

1) IL SESTO SENSO -1999

Dal film il sesto senso
Dal film il sesto senso

 

Qualcuno dirà “scontato”, ma dove avremmo mai potuto metterlo se non al primo posto il sesto senso?

La trama é semplice: un bambino vede i fantasmi e Bruce Willis che gli fa da psicologo gli dice: ” tesoro, non esistono i fantasmi” e il bambino in maniera molto creepy e tranquilla gli risponde:” Vedo la gente morta

Ecco, qui Shyamalan con il suo colpo di genio più famoso (che non vi dico) ha steso tutti, conquistato Hollywood e quasi sicuramente ha ispirato “The others”, film con Nicole Kidman di qualche anno dopo.

Se non credete nei fantasmi ma nei colpi di genio di M. Night Shyamalan, quello che è anche il suo film più famoso é senz’altro da non perdere.

Alla prossima,

Ilaria Ricci

 

 

latest news