CINEMA

Maria regina di Scozia: Robbie e Ronan da Oscar

Se andando a vedere Maria regina di Scozia pensate di uscire dal cinema con un bagaglio storico più ampio rispetto a quello che avevate prima beh, purtroppo non sarà così perché come la maggior parte dei film che raccontano la storia anche in questo caso sono state fatte rivisitazioni, e si é etnicizzato un mondo, quello inglese, che di pelli scure e occhi a mandorla a corte non ne aveva visti molti nella metà del 1500′.

Questo perché c’é chi vuole portare nella storia antica uno specchio di quella presente, ed in qualche modo vuole dichiarare una mancanza, o come succede in Maria regina di Scozia si denuncia il sopruso dell’uomo nei confronti della donna, e quale momento migliore per cavalcare l’onda delle “proteste”, adesso che esiste il movimento #metoo?

Forse a qualcuno di voi Maria regina di Scozia non ha fatto perdere la testa e quello neanche a me, ma si fa guardare e ammirare grazie soprattutto a due attrici veramente formidabili ovvero Saoirse Ronan che interpreta Maria di Scozia e Margot Robbie nei panni della regina vergine o Elisabetta I, ecc, ecc..

E proprio in questa piccola recensione omaggiamo due performance che rimarranno senz’altro nella storia del cinema.

 

SAOIRSE RONAN, L’ALGIDA MA FOCOSA REGINA DI SCOZIA

Saoirse Ronan nei panni di Mary Stuart
Saoirse Ronan nei panni di Mary Stuart

 

Pelle chiarissima e occhi di ghiaccio, Saoirse Ronan, interpreta Maria con un temperamento da paura, e lo sguardo sempre fisso verso il trono che le spetta di diritto.

Saoirse rimane sempre regale, da quando va a cavallo a quando tira fuori i denti per difendere il suo obbiettivo, e a volte arriva pure a fare paura, riportando sul viso quelle espressioni tipiche dei villain quando escono fuori di testa.

Ma qui il vero villain é soltanto un periodo storico dove le partite a scacchi si giocavano in 4D e dove non ci si facevano problemi ad ammazzare persone su persone pur di arrivare a governare…Oggi fortunatamente non succede più..(colpo di tosse)

In una performance così chiara però, un mistero rimane: come mai la stagione dei premi ha lasciato fuori dai giochi questa strabiliante giovane donna non ancora venticinquenne e si é concentrata su altre performance, senz’altro più pubblicizzate?

Forse “quelli dei premi” sono tutti Elisabettiani e protestanti, mettiamola così.

 

MARGOT ROBBIE, UN’INEDITA E FRAGILE ELIZABETH

Margot Robbie nei panni di Elizabeth
Margot Robbie nei panni di Elizabeth

 

Definita da molti una “bomba sexy”, Margot Robbie, come é successo anche per I Tonya, si è imbruttita per indossare meglio gli abiti e i segni del vaiolo che la regina vergine aveva sul viso a quei tempi.

Margot Robbie ci regala un’interpretazione intensa, che non viene schiacciata dal trucco pesante, ma che accompagna il tutto, facendoci tenerezza, e che ci trasporta nell’enorme viaggio di una persona che é donna prima di essere una regina,una donna che ha deciso di andare controcorrente perché non si é sposata e ha voluto reggere il peso di una corona da sola.

Il paragone tra questa e le altre Elizabeth, vedi quella di Cate Blanchett che ci è rimasta più nel cuore, é stato fatto più e più volte, ma é bello in realtà pensare che ognuna di queste interpretazioni ha donato qualcosa al personaggio immortale della regina vergine e perché no, invece di creare rivalità ancora e ancora tra due donne non sarebbe bello vedere una Robbie e una Blanchett insieme sullo schermo, in qualsiasi altro ruolo un giorno? 

Così come é stato bellissimo vedere Saoirse Ronan e Margot Robbie l’una davanti all’altra che si prendono a colpi di sguardi intensi e di parole che fanno male.

 

Magari, se Maria di Scozia e Elisabetta I si fossero veramente incontrate si sarebbero prese a sberle e tirate rispettivamente i capelli e la parrucca, ma fortunatamente il cinema ci regala dei momenti in cui é bello lasciarsi trasportare senza pensare troppo a cosa sia successo veramente, perché per quello ci sono sempre Alberto e Piero Angela.

Alla prossima,

 

Ilaria Ricci

 

 

 

 

latest news