17 giugno 2018

L’accordo tra Disney e Fox è in pericolo

Fermi tutti, posate le bottiglie di spumante, perché nulla è ancora sicuro sulla tanto preannunciata fusione tra Disney e Fox. L’offerta di Disney di acquisire una parte del gruppo 21st Century Fox ci ha davvero fatto sognare lo scorso dicembre, ma nulla è ancora confermato. Mentre i fan del MCU pregustavano già il fatidico rientro in casa degli X-men e il web incoronava Anastasia come nuova principessa Disney, il colpo di scena non è tardato ad arrivare. È di qualche giorno fa infatti la notizia che vede avanzare nello scenario più competitivo degli ultimi anni una storica avversaria della Walt Disney Company: Comcast, ovvero uno dei giganti della TV via cavo americana.

 

Disney e Fox, questo matrimonio s’ha da fare?

 

Fino a una settimana fa Disney e Fox sembrava stessero già iniziando a progettare il loro matrimonio, mandando persino una lettera (resa nota attraverso un post su Reddit) a tutti gli azionisti delle due compagnie dove veniva loro spiegato in che modo le due compagnie si sarebbero spartite “gli avanzi della torta”.

Disney Fox Letter Reddit
La lettera mandata agli azionisti da Disney

 

Il gruppo 21st Century Fox (o gruppo Fox) possiede principalmente due grandi conglomerati, uno cinematografico (20th Century FoxBlue Sky gli studi più famosi) e uno televisivo (Fox Broadcasting Company in America e l’intero gruppo Sky in Europa). La trattativa da 52,4 miliardi di dollari offerti da Disney avrebbe permesso alla casa del topo più famoso del mondo di accaparrarsi la totalità dell’asset cinematografico e la parte dei canili sportivi, lasciando tutto il comparto dell’informazione (come Fox News) al gruppo Fox, che da 21st Century Fox avrebbe cambiato nome in New Fox.

 

Comcast e la sfida a Disney

 

Per confermare il sodalizio più proficuo del mondo, il 10 luglio i maggiori azionisti voteranno infatti per accettare o meno le condizioni dell’accordo tra Disney e Fox. Ma le carte in tavola sono cambiate proprio pochi giorni dopo la diffusione in rete della lettera agli azionisti, quando a farsi avanti è stato proprio il gruppo Comcast. L’offerta ai dirigenti Fox questa volta conta ben 65 miliardi di dollari in contanti. Cash.

Disney e Fox
65 miliardi in contanti. Beh.

 

La casa di produzione, che possiede già la NBCUniversal (Universal Pictures, Focus Features), ha così mandando un forte messaggio di sfida alla Walt Disney Company e rendendo esplicite le sue intenzioni competitive. L’intero mercato dell’intrattenimento audiovisivo è infatti in subbuglio per la crescita dei servizi offerti da Netflix, Amazon e Apple, e il gruppo Comcast non vuole perdere l’occasione di rafforzare le proprie risorse e allo stesso tempo indebolire l’insormontabile fama dei Disney Studios.

 

Cosa farà Disney

Sebbene l’apparizione di questo nuovo offerente possa sembrare un ostacolo per un colosso dell’intrattenimento come Disney, tutti in fondo sappiamo già come questa difficile acquisizione andrà a finire: l’accordo tra Disney e Fox si farà.

Disney e Fox
Fonte: Cinefilos

 

Il come è il quando sembrano la vera incognita in quella che si prospetta come una dura battaglia a colpi d’assegni e rialzi, ma l’occasione di completare la collezione e sfornare nuovi colossal è troppo preziosa da perdere per la Walt Disney Company. Parliamo non solo della possibilità di accogliere ufficialmente i Fantasici 4 e gli X-Men nel Marvel Cinematic Universe, ma di poter sfruttare moltissime pellicole per reboot e remake (Anastasia, Casper e Mamma, ho perso l’aereo per citarne alcune) e arricchire così il catalogo di un futuro servizio streaming targato Disney tanto vociferato.

Sempre che l’antitrust americano non voglia dire la sua prima o poi.

 

Si esaurirà mai l’impero Disney? Siamo veramente pronti a spendere i nostri risparmi in un nuovo servizio streaming?
Con questi quesiti vi lascio, alla prossima settimana!

Gaetano Sinatra
@PeterParker

  • Sofi🦄💜

    mah io sinceramente ci spero in nell’accordo… sarebbe bello vedere tutti i marvel sotto la stessa casa di produzione una volta per tutte. per quanto riguarda i remake… quelli spaventano sempre

    • Io spero che l’accordo si concluda ma a patto che la Disney si evolva nella maniera adatta, senza sfornare per forza prodotti mal gestiti e “addolciti” (come nel caso dell’universo Star Wars).

13 marzo 2018

Animali Fantastici e I Crimini di Grindelwald | TRAILER REACTION

Ciao! La mia reaction al primo trailer di “Animali Fantastici e i Crimini di Grindelwald” e qui sotto il trailer […]

10 dicembre 2018

Come starà Emma Stone nella pelliccia di Crudelia De Mon?

Con l’inverno alle porte, anche per Emma Stone é arrivato il momento di indossare la pelliccia, e che pelliccia direi, […]

8 dicembre 2018

NOMINATION GOLDEN GLOBE 2019: meh…

La stagione dei premi cinematografici è stata riaperta. Ci siamo fatti scappare i National Board of Review, non commetteremo lo […]

7 dicembre 2018

Il Trailer di Avengers: Endgame ha risposto già a molte domande

Manteniamo tutti la calma! L’attesissimo Trailer di Avengers: Endgame, che i rumors ci avevano promesso settimane fa, è online da […]

6 dicembre 2018

BOHEMIAN RHAPSODY | Differenze tra film e realtà

BOHEMIAN RHAPSODY | Differenze tra film e realtà Salve, buongiorno e benvenuti io sono Violetta e oggi parliamo delle differenze […]